'' Non colui che ignora l'alfabeto, bensì colui che ignora la fotografia sarà l'analfabeta del futuro. '' Laszlo Moholy-Nagy

Super Takumar 50 1.4 Vs Pentacon 135 2.8

Ciao a tutti,approfittando dello spiraglio di luce di questo fine settimana ho finalmente testato,anche se non in maniera approfondita,le ottiche manuali acquistate ultimamente: Asahi Pentax Super Takumar 50mm f1.4    e   Pentacon 135mm f2.8 (diaframma a 15lamelle)
Entrambe sono dotate di caratteristiche che le rendono adatte al ritratto…applicando il principio:minima spesa=massima resa,vediamo cosa possono offrirci queste 2 ottiche low cost !

Cominciamo parlando del famigerato Asahi Pentax Super Takumar 50mm f1.4,detto amichevolmente ”il radioattivo” a causa della sua lente posteriore realizzata con l’uso del torio. Fonti piu’ competenti in questione affermano che sono comunque radiazioni ”non dannose” e facilmente circoscrivibili anche con un foglio di carta come barriera,possiamo dunque dormire sonni tranquilli 🙂

L’ho montato sulla mia Canon 5d,usando un semplice anello adattatore m42-eos da pochi euro,comprato su ebay.

Naturalmente l’obiettivo è da usare in manuale,quindi diaframma e messa a fuoco da impostare direttamente sull’obiettivo,un piacere che nell’era del digitale si è ormai perso a mio parere…

la ghiera della messa a fuoco è particolarmente fluida e scorrevole,un vero piacere,l’atto della messa a fuoco con l’aiuto del luminoso mirino della 5d non è impossibile ma è comunque consigliato un vetrino ad immagine spezzata.

Vicino alla base dell’obiettivo troviamo la ghiera del diaframma,scorrevole e precisa scatta come fosse nuova e va dalla max apertura di f1.4 a f16

La particolarità dell’obiettivo in questione è la sua luminosità e la sua nitidezza già a tutta apertura,davvero notevole! Le immagini risultano particolarmente tridimensionali,merito dello sfuocato davvero pastoso a tutta a pertura,che diventa incredibilmente duro e nervoso quando si chiude il diaframma oltre f4.

Un’altra caratteristica molto positiva è la resa cromatica particolarmente calda(caratteristica comune delle lenti Giapponesi a quanto ho potuto verificare con piacere) e i colori sono molto saturi.


Foto a TA f1.4 Super Takumar 50mm


…qui il mio amico,collega e collaboratore Dario ripreso a tutta apertura sepre col Takumar


…qui un esempio a f4 circa,si nota il bokeh ”nervoso” molto caratteristico.

In definitiva lo trovo un ottimo obiettivo,molto divertente da usare,bisogna solo prendere dimistichezza con la messa a fuoco soprattutto a tutta apertura dove la profondità di campo è minima…per il suo incredibile rapporto costo/prestazioni merita voto massimo,acquisto veramente consigliato !!!

Veniamo al Pentacon…un po’ di numeri,135mm f2.8 (min f22) e diaframma a 15 lamelle,tradotto promette un ottimo sfuocato pastoso e un distaccamento netto del soggetto dallo sfondo.Vi sono 3 modelli di questo obiettivo,io sono in possesso del piu’ vecchio modello,chiamato zebra per le striature cromate sul barilotto in corrispondenza delle ghiere.Gli altri modelli piu’ recenti sono dotati di diaframma a 6 lamelle e trattamenti antiriflesso.
La prima cosa che si nota scattando col Pentacon sono i colori,decisamente piu’ freddi rispetto alle lenti Giapponesi Canon e Asahi.
Anche in questo caso le ghiere scorrono entrambe fluide e svolgono egregiamente il loro dovere nonostante gli anni.Unico appunto,la corsa della ghiera della messa a fuoco è terribilmente lungha,compie oltre un giro completo e costringe l’operatore a smanettare nel vero senso della parola quando si tratta di variare di molto la messa a fuoco.
Anche questo obiettivo è dotato di ottima nitidezza già a tutta apertura,lo sfuocato è cremoso e omogeneo anche chiudendo il diaframma e stacca il soggetto dallo sfondo in maniera esemplare ( non a caso chiamato Bokeh Monster )
I ”difetti” riscontrati sono l’assoluta inesistente resistenza al flare ( potrebbe essere un difetto del mio esemplare ),anche se facendo attenzione si riescono a desaturare le immagini ottenendo effetti molto particolari…e l’eccessiva lunghezza della ghiera di messa a fuoco come detto in precedenza,oltre alla luminescenza eccessiva che si nota particolarmente scattando,sovraesponendo leggermente,a soggetti bianchi.Ovviamente ottimizzando l esposizione,chiudendo i diaframma l’alone sparisce.
Globalmente rimane sempre un’ottima lente,un po’ piu’ difficoltosa da usare a causa della lunghezza focale,che pone la minima distanza di messa a fuoco ad 1,5metri ( e di conseguenza rende piu’ difficoltosa la messa a fuoco senza vetrino ad immagine spezzata),se usata bene regala ottime immagini dall’ottima qualità ed è capace di ottenere effetti particolari con colori ”vintage” e controluce delicati…voto 8.5/10


controluce con Pentacon 135 f2.8


Testa Giottos a TA con Pentacon


sempre Dario mentre scatta con 60d+70-200f4 ripreso con Pentacon a tutta apertura

Ricordo agli ”amanti del pelo nell’uovo” che questa recensione è del tutto personale e non racchiude alcun test scientifico,è quindi da prendere con beneficio di inventario come si suol dire 🙂
( tutti i files sono conversioni dal formato raw,sistemati solo nelle curve con PS cs4 )

Detto questo ringrazio per l’attenzione e auguro una buona luce a tutti i lettori 😉

Annunci

Una Risposta

  1. cristian

    ciao ti rimando a questo tutorial, il torio dopo 6 anni decade ed emana raggi gamma.
    mi sto facendo una cultura perchè sono incappato in un pentax m 50 1,4 che sembrerebbe non radioattivo anche se quelli sottodi lui lo dovrebbero essere.
    http://web.tiscali.it/memoriediluce/pagina%20articolo%20OTTICHE%20RADIOATTIVE.htm

    agosto 17, 2014 alle 5:55 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...